Tra Materia e Spirito

EVENTI:

Sabato 18 Giugno / Domenica 26 Giugno 2016

Personale di “Tra Materia e Spirito” presso Castello Colonna Henriquez in occasione del “Vittoria Jazz Festival”.

 

 

 

Recensione di Tamara Marino per “Tra Materia e Spirito”.

L’essere umano è circondato dalle cose, da tante cose. Le cose
riempiono gli spazi e il tempo di ogni persona fino a raggiungere i
pensieri.
Il lavoro minuzioso di questa giovane artista analizza il malessere
della società contemporanea, ed è sviluppato attraverso una serie di
scatti ingenui, che portano in sé tutto l’animo naif dello scatto
fotografico attraverso lo smartphone. L’occhio meccanico non è
sfruttato come nobile attrezzo da lavoro, ma come umile medium di
una rete tecnologica cornice dell’effimero.
Il viaggio assolutamente cronologico delle immagini suggerite
dall’artista raccontano l’evolversi della materia attraverso la sua
costante disgregazione. La distopica evoluzione delle cose.
La narrazione quindi passa per vari livelli: da quello superficiale e materico, a quello più profondo e spirituale. Lo spazio materico ed
elementare diviene così tempio di luce e spirito, per poi ritrovare la sua dimensione nel grado 0 della materia. È l’involuzione del nucleo in un buco nero oscuro e misterioso, ma altrettanto religioso.  È un percorso alchemico tra molecole, corpi gelatinosi, pigmenti brillanti, luce e buio. Dal tutto al contrario di tutto, che di fatto non è il niente, ma semplicemente il suo contrario. Questo viaggio all’interno dei segreti della materia sono un promemoria a ciò che siamo, e a cosa bisognerebbe mirare. È un suggerimento a come raggiungere l’essenza attraverso la purificazione del corpo e della mente; è un linguaggio arcaico che sollecita memorie ancestrali; è la soluzione dell’enigma.

di Tamara Marino

 

 

<< Galleria Precedente      Galleria Successiva >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.